Single Product

DSC_0095-2

Tignanello Toscana IGT 2017 – Antinori

 82,00

È stato il primo Sangiovese ad essere affinato in barriques, il primo vino rosso moderno assemblato con varietà non tradizionali (quali il Cabernet), e tra i primi vini rossi nel Chianti Classico a non usare uve bianche. Tignanello è una pietra miliare. È prodotto con una selezione di Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc.
Il disegno: l’etichetta fu disegnata da Silvio Coppola nel 1974, per l’uscita dell’annata 1971. Fu in una cena del 1973 al Castello della Sala che uscì fuori il nome di Coppola. Grafico e designer, famoso per le sue lampade essenziali, i mobili rigorosi, ma anche le copertine di tanti libri Feltrinelli, Coppola era il nome giusto per quel lavoro. Il “sole” di Tignanello stilizzato è una sua creazione. La firma: il Marchese Piero Antinori, attuale Presidente Onorario, decise di far firmare l’etichetta di Tignanello a suo padre, Niccolò Antinori, come simbolo di riconoscenza per la fiducia dimostratagli. Te Duce Proficio: lo stemma storico della famiglia Antinori.
Gambero Rosso:  2 bicchieri ( vini da molto buoni ad ottimi che hanno raggiunto le degustazioni finali) – Robert Parker:   2017   96/100

Esaurito

Descrizione

Tipologia: vino rosso IGT Toscana
Uve: Sangiovese 80%, Cabernet Sauvignon 15%, Cabernet Franc 5%
Zona di Produzione: nel cuore del Chianti Classico, sulle morbide colline racchiuse tra le valli della Greve e della Pesa e si estende per 319 ettari di terreni, con circa 130 ettari vitati.
Terreno: derivanti da marne marine del Pliocene con calcare e scisto, e godono di giorni caldi e notti fresche durante la stagione della crescita.
Vendemmia: manuale, con selezione a mano dell’uva prima e dopo la diraspatura
Annata: 2017
Formato: 75cl
Gradazione Alcolica: 14,00% vol
Vinificazione: durante il processo di fermentazione in serbatoi troncoconici, i mosti sono stati macerati con attenzione estrema al mantenimento dei profumi, all’estrazione del colore e alla gestione della dolcezza ed eleganza dei tannini. La svinatura è avvenuta solo dopo attente e giornaliere degustazioni. Una volta separate le bucce dal vino, è stata avviata la fermentazione malolattica in barrique, per esaltare la finezza e la complessità degli aromi.
Affinamento: il processo di affinamento è avvenuto in fusti di rovere francese e ungherese, in parte nuovi e in parte di secondo passaggio, per un periodo complessivo di circa 14-16 mesi; dopo un primo periodo di affinamento in lotti separati, questi sono stati assemblati per completare l’evoluzione in legno. Il vino, prodotto prevalentemente con uve di Sangiovese e una piccola parte di Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc, ha affinato per ulteriori 12 mesi in bottiglia prima di essere presentato sul mercato.
Temperatura di servizio: 18 – 20°C

Note di degustazione

Colore: rosso rubino intenso
Al naso: colpisce al naso per la sua complessità. Note di frutta rossa matura come ciliegia sotto spirito, amarena, lampone e prugna si alternano a delicati sentori speziati di chiodo di garofano e liquirizia; dolci sensazioni balsamiche di menta e cioccolato completano il complesso bouquet.
Al gusto: è ricco, avvolgente e vibrante con tannini morbidi e vellutati. Lungo il finale e persistente il retrogusto, dove ritornano le note percepite al naso.
Abbinamento: a tutto pasto, si esalta con ricchi piatti a base di carne. Arrosti e brasati anche a base di selvaggina.

Informazioni aggiuntive

Peso 1,5 kg
Dimensioni 130 × 370 × 130 cm
Abbinamento

, , ,

Annata

Cantina

Formato

Nazione

Regione

Vitigni

, ,

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Tignanello Toscana IGT 2017 – Antinori”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X
Winespace

GRATIS
VISUALIZZA