PATE' E SOTT'OLIO

La miglior vendetta? La felicità. Non c’è niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice. Alda Merini
Paté è un termine di origine francese che indica una preparazione a base di carne, pesce o verdura. Questi vengono triturati finemente quindi cotti, solitamente a bagnomaria, e infine amalgamati con un grasso che può essere di origine animale (burro o strutto) o vegetale (olio). I sottoli nascono per la necessità di sfruttare al meglio tutti i frutti della terra e non sprecare i preziosi ingredienti estivi. I sottoli erano quindi le provviste per l’inverno. La tecnica di conservazione in olio d’oliva è una delle più antiche: i romani conoscevano già molte delle proprietà del prodotto, fra cui la sua capacità di preservare gli alimenti. In questo modo, gli ingredienti vengono isolati dal contatto con l’aria e si inibisce la proliferazione di batteri aerobi, ovvero quelli che si sviluppano in presenza di ossigeno

Visualizzazione di 12 risultati

X